Web Design e tipografia: quali sono gli errori più comuni?

Gli errori tipografici più comuni

Nel caso tu sia un Web Designer professionista o ti sia approcciato da poco al mondo del Web Design, ti capiterà ogni giorno di interfacciarti con le regole dell’impaginazione del linguaggio web. Il layout di un’immagine o di una pagina html e l’uso corretto della tipografia, sono elementi fondamentali per trasmettere il giusto messaggio all’utente finale.

Ma quali sono gli errori in cui si incappa più di frequente?

  1. Il font è il tipo di carattere utilizzato per il testo e, di norma, per rendere scorrevole la lettura, non bisogna usarne più di due o tre diversi, facendo attenzione anche alla loro dimensione;
  1. Saper usare correttamente anche la crenatura (kerning), ovvero la spaziatura tra due lettere della stessa parola, e il tracking, lo spazio tra tutte le lettere o tutte le parole di un testo, è basilare per non stravolgere la giusta linearità della lettura;
  1. L’interlinea (line-height) del testo rappresenta lo spazio tra due linee di testo scritto. È bene mantenere la giusta distanza tra una riga e l’altra per evitare che siano compatte e illeggibili, oppure troppo distaccate;
  1. L’allineamento del testo è importante per garantire la sua leggibilità. Evitate di utilizzare sempre il testo centrato, anche se visivamente è più simmetrico e ordinato, funzionalmente parlando, può creare problemi di immediatezza. Inoltre, la lunghezza dei blocchi di testo non dovrebbe superare i 65 caratteri;
  1. Il contrasto tra il colore del testo e dello sfondo deve essere sufficiente per permettere all’utente di leggere senza affaticare la vista.

Per la creazione di un buon sito internet o di un progetto grafico è importante trovare il giusto equilibrio tra estetica e funzionalità delle immagini e dei testi, in modo da rendere chiaro, leggibile e accattivante il messaggio che si vuole trasmettere.

Related posts