Instagram cambia algoritmo e scatena polemiche

Nuovo algoritmo di Instagram

Sì, lo so che siete tutti in ansia per le ultime novità annunciate da Instagram. A dire il vero la novità è una sola, ma ha creato parecchio scompiglio tra utenti e Social Media Manager di tutto il mondo.  Se per caso non foste aggiornati, vi dico subito che il social network è in procinto di cambiare l’algoritmo del newsfeed, proprio come ha fatto Facebook nel corso degli ultimi anni.

Cosa accadrà? I post che visualizzeremo nel feed non saranno più in ordine cronologico ma selezionati in base ai nostri interessi. Per cui verrà data precedenza alle immagini dei profili verso cui abbiamo mostrato più interesse. Ma questi non saranno gli unici criteri, diversi infatti i parametri presi in considerazione come il numero di like, commenti e interazioni.

Secondo quanto dichiarato dal CEO di Instagram, Kevin Systrom: “In media, le persone si perdono il 70 per cento delle cose pubblicate nel loro feed. Il nostro obiettivo è di assicurarci che quel 30 per cento che vedono sia il 30 per cento migliore possibile”.  Insomma, questo cambiamento radicale sembrerebbe dovuto al bisogno di rispondere, nel miglior modo possibile, alle esigenze degli utenti che in questo modo potranno vedere per primi i post di loro interesse.

Ne sentivamo davvero la necessità?

A quanto pare, no. Il sospetto è che Instagram voglia dare più rilevanza ai post sponsorizzati in chiave business-oriented e dunque favorire chi investe soldi in pubblicità penalizzando le piccole imprese e gli account privati, proprio come è successo con Facebook. Il malcontento globale ha portato la community a lanciare una petizione su change.org che in 24 ore ha già raggiunto le 70.000 firme. Hashtag ufficiale, neanche a dirlo, #keepinstagramchronological.

Related posts