Gestire al meglio le tue Facebook ads: le regole automatiche

regole automatiche facebook

Facebook ha di recente annunciato l’uscita di una nuova feature che riguarda le campagne pubblicitarie: le regole automatiche.

Impostare le regole automatiche significherà, per tutti quelli che ogni giorno hanno a che fare con la gestione di tante campagne, riuscire a ottimizzare i tempi e a rendere queste più performanti, in maniera del tutto automatica.

Come funzionano le regole di Facebook?

Sappiamo bene che, quando impostiamo una campagna, dobbiamo tener conto di molti fattori, fondamentali per riuscire a ottenere grandi risultati, spendendo poco.

Lo scopo delle regole è, dunque, quello di automatizzare tutti quei controlli che solitamente facevamo manualmente, mediante l’impostazione di alcuni parametri che ci aiuteranno a gestire meglio i budget delle campagne.

Cosa succederebbe se il target scelto per la nostra ads non funzionasse? E se pagassimo il nostro annuncio più di quanto preventivato? Saremmo costretti a testare target diversi per abbassare il nostro amato cpc.

Con le nuove regole automatiche, le prestazioni del nostro annuncio cambieranno in maniera automatica, grazie a delle impostazioni settate in precedenza.

Quindi, se la scelta del nostro target inciderà sul cpc facendolo aumentare, grazie alla regola precedentemente impostata Facebook cambierà in automatico la nostra offerta per il target scelto. Se, invece, verrà superato il limite di budget, la regola metterà in pausa la nostra campagna.

Esempi di regole automatiche

 Una volta entrati nella sezione Gestione Inserzioni, basterà aprire qualsiasi campagna, gruppo inserzioni o inserzione, per accedere alla funzione “Crea regola”. (un pulsante introdotto da poco e che forse avrete già adocchiato).

regole facebook ads

Cliccando su “Crea regola” si aprirà una finestra dove potrete configurare la nuova regola che vi consentirà di gestire in automatico gli elementi di una campagna e di scegliere se ricevere notifiche via e-mail.

Per prima cosa, occorre decidere se applicare la regola alla campagna, ai suoi gruppi di inserzioni (o ad un singolo gruppo di inserzioni), a tutte le inserzioni all’interno della campagna (o all’interno di un gruppo di inserzioni), o ancora a tutte le campagne, gruppi di inserzioni o inserzioni attivi sull’account.

Di seguito, le condizioni che potrete impostare quando sceglierete una regola.

  • Costo per aggiunta delle informazioni di pagamento: il costo medio per ogni informazione di pagamento registrata dal pixel di Facebook sul vostro sito Web una volta che gli utenti avranno visualizzato la vostra inserzione o avranno cliccato su di essa.
  • Costo per aggiunta al carrello: il costo medio per ogni azione di aggiunta al carrello registrata dal pixel di Facebook sul vostro sito Web dopo che le persone avranno visualizzato la vostra inserzione o avranno cliccato su di essa.
  • Costo per aggiunta alla lista dei desideri: il costo medio di ogni aggiunta alla lista dei desideri registrata dal pixel di Facebook sul vostro sito Web dopo che le persone avranno visualizzato la vostra inserzione o avranno cliccato su di essa.
  • Costo per iscrizione completata: il costo medio per ogni iscrizione registrata dal pixel di Facebook sul vostro sito Web dopo che le persone avranno visualizzato la vostra inserzione o avranno cliccato su di essa.
  • Costo per inizio di acquisto: il costo medio per ogni azione di acquisto registrata dal pixel di Facebook sul vostro sito Web dopo che le persone avranno visualizzato la vostra inserzione o avranno cliccato su di essa.
  • Costo per contatto acquisito: il costo medio per ogni contatto acquisito registrato dal pixel di Facebook sul vostro sito Web dopo che le persone avranno visualizzato la vostra inserzione o avranno cliccato su di essa.
  • Costo per installazione dell’app mobile: il costo medio per ogni installazione della vostra app mobile grazie alla vostra inserzione.
  • Costo per acquisto: il costo medio per ogni acquisto registrato dal pixel di Facebook sul vostro sito Web dopo che le persone avranno visualizzato la vostra inserzione o avranno cliccato su di essa.
  • Costo per risultato: l’importo medio che avete pagato per ogni azione associata al vostro obiettivo.
  • Costo per ricerca: il costo medio per ogni ricerca registrata dal pixel di Facebook sul vostro sito Web dopo che le persone avranno visualizzato la vostra inserzione o avranno cliccato su di essa.
  • Costo per visualizzazione contenuto: il costo medio per ogni visualizzazione di una pagina Web registrata dal pixel di Facebook sul vostro sito Web dopo che le persone avranno visualizzato la tua inserzione o avranno cliccato su di essa.
  • CPM: il costo medio che avete pagato per ottenere 1000 impression della vostra inserzione.
  • CTR (link): il costo medio per ogni clic sul link ricevuto grazie alla vostra inserzione.
  • Spesa giornaliera: l’importo totale che avete speso in quel giorno.
  • Percentuale di spesa del budget stimata: la stima della percentuale del budget che spenderete al termine del vostro gruppo di inserzioni.
  • Ore dalla creazione: la quantità di tempo trascorsa dalla creazione della vostra campagna, del vostro gruppo di inserzioni o della vostra inserzione.
  • Frequenza: il numero medio di volte in cui la vostra inserzione è stata mostrata a ogni persona.
  • Impression: il numero di volte in cui è stata mostrata la vostra inserzione. Nelle app mobili, l’inserzione si considera mostrata a una persona la prima volta che è viene visualizzata. In tutte le altre interfacce di Facebook, un’inserzione si considera mostrata la prima volta in cui viene visualizzata nella sezione Notizie di una persona oppure ogni volta che viene pubblicata nella colonna destra.
  • Spesa totale: l’importo totale che avete speso fino a quel momento.
  • Copertura: il numero di persone a cui è stata mostrata la vostra inserzione. Corrisponde alle impression uniche.
  • Risultati: il numero di azioni eseguite grazie alla vostra inserzione. I risultati che vedrete qui si basano sul vostro obiettivo.

Una volta impostate, Facebook verificherà se le campagne soddisfano le condizioni delle regole, che verranno poi verificate costantemente fino al termine della campagna.

Related posts