Facebook Jobs: la nuova funzione di recruiting

Facebook Jobs

Ci risiamo, il nostro Mark (Zuckerberg) ha colpito ancora. Il bersaglio della sua nuova feature questa volta è LinkedIn il social, di recente acquisito da Microsoft, che da anni si occupa di mettere in contatto selezionatori (Head Hunter) e candidati. Ebbene, sembra che Mark sia intenzionato a raggiungere lo stesso traguardo con Facebook Jobs, un nuovo strumento (già attivo in Canada e negli Stati Uniti) in grado di incrociare rapidamente domanda e offerta di lavoro.

Sicuramente, un modo ancora più incisivo per mettere in contatto aziende e utenti che adesso potranno candidarsi direttamente su Facebook senza uscire dalla piattaforma. A quanto pare, per le piccole imprese statunitensi l’attività di recruiting cominciava a diventare abbastanza impegnativa, da qui l’idea di favorire l’interazione tra utenti e aziende in cerca di personale. Grazie a Facebook Jobs sarà sufficiente cliccare sull’apposito pulsante per candidarsi a una posizione aperta.

Una volta pubblicata l’offerta di lavoro sulla pagina, tutti gli interessanti non dovranno fare altro che cliccare su “Candidati ora”. L’utente verrà indirizzato a una sezione dedicata con campi precompilati, all’interno dei quali saranno visibili le informazioni ricavate dal proprio profilo come: nome, cognome, città, esperienze lavorative ecc. Il candidato dovrà poi aggiungere una breve presentazione di sé.

Gli amministratori delle pagine potranno così disporre, in un’unica sezione, di tutti i profili dei candidati e inviare un messaggio diretto agli utenti che ritengono più interessanti per la posizione aperta. Ma non finisce qui: gli annunci di lavoro si potranno anche sponsorizzare così da raggiungere un numero più ampio di persone. Una novità importate che mira a scalzare la leadership di LinkedIn, chissà se il nostro Mark riuscirà a farcela anche questa volta.

Credit photo: time.com

Related posts